Peter Rogenmoser, Engineering, Neue Holzbau AG, Lungern

SVC: Avete lanciato un progetto di promozione dell'innovazione con il sostegno di Innosuisse. Di cosa si trattava? Qual è stato il risultato?

Risposta: 
Le costruzioni in legno si sono sviluppate rapidamente. I progetti stanno ampliandosi, i volumi diventano più elevati e le case più alte. Per soddisfare queste nuove esigenze, i modelli esistenti devono essere ridefiniti. Sono sempre ispirato dal potenziale del nostro legno, una materia prima sostenibile. Nel nostro progetto, in collaborazione con l’istituto per l’ingegneria civile (Institut für Bauingenieurwesen, IBI) dell'Università di scienze applicate e arti di Lucerna (HSLU), stiamo rispondendo a queste nuove esigenze. In HSLU abbiamo trovato un partner con cui ci integriamo perfettamente in questo progetto.

In qualità di specialisti nelle strutture portanti altamente sollecitate per costruzioni in legno, 30 anni fa abbiamo iniziato a sviluppare un sistema di fissaggio ad alte prestazioni. La risultante «tecnologia GSA» è oggi uno degli strumenti più efficienti per la moderna ingegneria delle costruzioni in legno. Un componente dell'oramai vasta collezione di soluzioni GSA è il sistema integrato legno-calcestruzzo. Questo sistema di copertura ibrido viene applicato con successo. Il nostro progetto svilupperà ulteriormente questo sistema e lo trasformerà in un componente finito. Ciò significa che il calcestruzzo non viene più posato in cantiere, ma in fabbrica. L'obiettivo è quello di poter installare i soffitti come elementi prefabbricati, in cantiere, con lo stesso livello tecnico, e a un prezzo accessibile. Siamo agli inizi, ma abbiamo ben chiaro l’obiettivo. Confido negli sviluppi e non vedo l’ora di affrontare le sfide che ci attendono.

Peter Rogenmoser

Infobox

Nome: Peter Rogenmoser

Età: 37 anni

Posizione / Azienda: Engineering, sviluppo del prodotto presso Neue Holzbau AG

Sito aziendale: www.neueholzbau.ch / www.gsa-technologie.ch 

Contatto: peter.rogenmoser@neueholzbau.ch