Michael Fahrni

"5 lezioni" apprese da Michael Fahrni, Direttore SVC 

Michael Fahrni, direttore dello Swiss Venture Club e presidente della Fondazione SVC per l'imprenditoria.

Lezione 1: uscire dalla zona di comfort 
Noi tutti coltiviamo la legittima ambizione di non rimanere fermi, sia nella sfera professionale che privata, e di continuare a crescere come persone. A questo scopo, la mia principale ricetta del successo è uscire dalla zona di comfort personale. Può trattarsi di piccole cose, come lavarsi i denti con la "mano sbagliata" o anche di grandi cose, come accettare un nuovo posto di lavoro in un nuovo settore o in un'altra regione. La crescita personale è garantita, la novità è fonte di arricchimento e le capacità e competenze personali crescono costantemente.

Lezione 2: non tutto si può pianificare 
Il periodo attuale con il coronavirus lo dimostra: non tutto si può pianificare, per quanto ci piacerebbe credere il contrario. Personalmente, negli anni di gioventù al militare, ho avuto occasione di lasciarmi sorprendere dall'imprevisto. Queste esperienze mi hanno segnato e mi donano serenità, poiché anche se le cose non vanno come inizialmente previsto, qualcosa di buono ne uscirà. Pensare sempre per scenari, mantenere la flessibilità e restare ottimisti: questi sono gli ingredienti del successo.

Lezione 3: trovare ispirazione nei modelli 
A dire il vero, non ho mai avuto una persona precisa come modello, ma mi sono lasciato ispirare dalle singole caratteristiche esemplari di individui o istituzioni. La mia attuale attività come direttore dello SVC mi dà la possibilità contribuire all’ispirazione di PMI svizzere e persone animate da spirito imprenditoriale: con le nostre cerimonie per il conferimento dei Prix SVC poniamo sotto i riflettori, anno dopo anno, le 24 PMI di spicco della Svizzera. Vale la pena riflettere sui fattori di successo di queste imprese, lasciarsi ispirare e trasferirli nel proprio contesto.

Lezione 4: "Dare è gratificante"
La vita è sempre stata molto generosa con me, mi considero fortunato. Per questo è ancora più bello poter restituire qualcosa alla società, al prossimo. Nel lavoro riesco a farlo egregiamente come presidente della nostra Fondazione SVC per l'imprenditoria (visitate il nuovo sito web, https://svc-stiftung.swiss).
Nella vita privata presto il mio impegno volontario soprattutto in ambito sportivo e anche in politica. La soddisfazione personale è enorme quando per esempio un evento regionale di lotta svizzera si conclude con successo grazie al proprio contributo.

Lezione 5:  verso la partecipazione femminile – volere è potere 
Non sono del tutto d'accordo con le quote rosa. Trovo invece molto importante puntare sulla diversità all'interno un organismo. Oltre al rapporto tra i sessi sono particolarmente decisivi ai fini di un successo duraturo una composizione eterogenea per età e un background di esperienze diversificato all'interno di un team/un'organizzazione. Anche la fase di attuazione è molto importante: non basta limitarsi a coltivare l'ambizione, ma bisogna anche p. es. cercare e assumere concretamente una donna. Nessuna paura: sul mercato del lavoro non mancano donne competenti!

Michael Fahrni 2019

Per ulteriori domande è possibile contattare direttamente Michael Fahrni