Beat Bühlmann, Swisscom

Scale o ascensore?
Scale.

Negli ultimi 6 mesi qual è stato l'evento saliente per lei e la sua azienda? 
La rapidità con cui la società si è abituata alla nuova situazione. Le scuole hanno puntato sulle lezioni a distanza e molti dipendenti hanno fatto ricorso al telelavoro. La situazione di emergenza ha avvicinato di più le persone, soprattutto in modo virtuale, contribuendo a farle sentire unite. Mi hanno colpito la disponibilità a darsi una mano tra vicini e la solidarietà, che hanno trovato espressione per esempio nel fare la spesa per gli anziani.

E poi la creatività di cui hanno dato prova le PMI durante l’emergenza: servizi di consegna a domicilio per ristoranti e negozi online organizzati nel giro di pochi giorni, la diffusione di strumenti come Zoom. Nel complesso la rilevanza sempre maggiore della digitalizzazione per le PMI. Se per alcuni fino a poco tempo fa non si trattava di un tema centrale, adesso non solo lo è, ma è anche già diventata realtà. Sono particolarmente felice che negli ultimi mesi con il nostro team siamo riusciti a supportare numerose PMI in questo processo accelerato di digitalizzazione attraverso opportunità di lavoro mobile.

Cosa pensa della situazione dell'economia? 
Dipende molto dal settore, per esempio quello degli eventi e quello alberghiero sono ancora oggi in grande difficoltà, soprattutto nelle città. Il lato positivo della situazione è che grazie alla crisi nelle aziende si discute di più di temi legati al futuro. Non si guarda indietro, ma avanti.

Cosa dicono di lei i suoi collaboratori?
Per la verità bisognerebbe chiederlo a loro. ;-) Ma in tre parole direi: approcci semplici e non convenzionali, pragmatico e vicino ai nostri clienti, le PMI.

Quale importanza rivestono per lei i social network, sotto il profilo professionale e privato? 
Hanno una rilevanza elevata e in forte crescita, più di quanto immaginassi 10 anni fa. Spesso per la ricerca di temi, persone e contenuti mi affido ai social media (95% LinkedIn). La credibilità dei contenuti e dei temi sulle reti professionali è alta, in particolare se si conosce qualcuno di persona.

Che cosa la fa ridere di cuore?
Quando gli adulti passano ore a discutere di banalità. Una volta mio nonno disse: la differenza principale tra adulti e bambini è la statura, non il comportamento.

Che cosa le dà sui nervi?
I cosiddetti “secondi fini” – quando le persone vengono da me mentendo sulle loro intenzioni o senza rivelarmele, portandomi a investire tempo inutilmente o a ritrovarmi bloccato in riunioni inutili.

Le capita di arrivare in ritardo?
Purtroppo sì. Ma cerco di farlo il meno possibile. Se non altro i numerosi mezzi di comunicazione disponibili al giorno d’oggi mi permettono di informare rapidamente il mio interlocutore quando devo farlo attendere qualche minuto. 

Come reagisce alle critiche?
Prima mi perdevo in lunghe discussioni dettagliate. Oggi prendo appunti mentre cerco di capire, ci dormo sopra due volte e poi rispondo.

Un'ultima domanda per concludere in bellezza.
Lei è fiducioso per la Svizzera?
Sì. La Svizzera vanta un’ottima situazione di partenza, soprattutto grazie al sistema educativo duale – cui naturalmente si somma la stabilità economica e politica. Dobbiamo avere cura di questi valori e coltivarli.
 

 

Beat Bühlmann, Swisscom

Infobox

Nome: Beat Bühlmann
Età: 45 anni (1975)
Posizione / Azienda: Swisscom (Svizzera) SA, responsabile Vendite PMI
Descrizione dell'azienda in 3 frasi: Il comparto aziendale Enterprise Customers di Swisscom è il maggior provider di soluzioni ICT integrate per grandi clienti e PMI in Svizzera. Le competenze chiave di Swisscom Enterprise Customers sono soluzioni di comunicazione integrata, infrastrutture IT e servizi cloud, soluzioni per posti di lavoro, servizi SAP, IoT e una gamma completa di servizi di outsourcing per il settore finanziario. Con i suoi 5000 collaboratori circa, Swisscom Enterprise Customers fornisce assistenza a ben 6000 grandi clienti e oltre 300 000 PMI.
Sito aziendale: www.swisscom.ch/kmu
Contatto: beat.buehlmann@swisscom.com
LinkedIn: https://ch.linkedin.com/in/beatbuhlmann