Intervista a Simon Bundi, responsabile del settore museo e archivi di Emil Frey Classics Team

Il Classic Center Switzerland si propone come un elegante punto d'incontro per gli appassionati e i collezionisti di veicoli storici e d'epoca.
Le auto d'epoca affascinano giovani e meno giovani e attirano sguardi ammirati ovunque si presentino. Emil Frey AG condivide questo entusiasmo e ha quindi fondato Emil Frey Classics AG a Safenwil, il centro logistico dell'azienda. Questa società gestisce il Classic Center Switzerland, che ha sede in un'ex fabbrica tessile accuratamente ristrutturata con un nuovo edificio nello stesso stile.  Abbiamo rivolto al signor Bundi alcune domande sul Classic Center Switzerland.

Che cosa l’ha spinta ad allestire una mostra speciale su James Bond e la Aston Martin DB 5 nel suo Emil Frey Classics Museum?
Sono un fan di Bond, ma mi interessano anche le auto iconiche della nostra storia. I due temi si intrecciano a meraviglia.
Che cosa c'è da vedere?
I veicoli che compaiono nei film MISSIONE GOLDFINGER e AL SERVIZIO SEGRETO DI SUA MAESTÀ, ma anche altre auto tipiche degli anni Sessanta. Inoltre gli oggetti di scena dei film, come pure molte fotografie d’epoca, tra cui immagini di vita quotidiana in Svizzera.
Ha un aneddoto curioso in proposito?
Per la scena dell’inseguimento su una pista ghiacciata in AL SERVIZIO SEGRETO DI SUA MAESTÀ, Emil Frey AG ha fornito tutti gli pneumatici delle auto da corsa, compresi oltre 120 000 chiodi. Ogni singolo chiodo doveva essere sparato negli pneumatici ad aria compressa.
Informazioni generali sul Classic Car Museum (storia, orari di apertura, ecc.)
Nella nostra mostra permanente presentiamo la storia di Emil Frey. Il museo è aperto dal lunedì al sabato dalle ore 10:00 alle ore 17:00, il sabato fino alle ore 16:00. Inoltre, siamo aperti ogni ultima domenica del mese.
Quali sono le altre chicche del museo?
Ce ne sono molte. Abbiamo una delle rare Toyota 2000GT, anche questa una Bond car (SI VIVE SOLO DUE VOLTE). Ad ogni modo una delle mie preferite è la nostra Subaru 1800 Super Station del 1982, sicuramente una delle Subaru meglio conservate dell’epoca.